Cos’è

l'Ecomuseo della Valle del Chiese: porta del Trentino

È la caratteristica posizione della Valle del Chiese, localizzata nel lembo sud-occidentale del Trentino, al confine con la Lombardia, storicamente e geograficamente zona strategica di confine fra mondo germanico e mondo latino, fra alta montagna e pianura, tra economia alpestre e industria, che ha ispirato il nome del nostro Ecomuseo, che si presenta come ideale “porta” di accesso al mondo alpino.

Un progetto culturale costruito attorno a tre percorsi tematici: Memoria, Arte e Natura, volti all’interpretazione e alla valorizzazione delle ricchezze e delle risorse locali, distribuite in un territorio costellato da una ventina di comunità-paese che sono nate e cresciute lungo il corso del fiume Chiese, dalle propaggini del ghiacciaio dell’Adamello fino alle sponde del lago d’Idro.

Cos’è

Le funzioni

L’Ecomuseo della Valle del Chiese è messo al servizio dei 14 Comuni della Valle per cui svolge delle funzioni

  • strumento, concepito e costruito insieme dalle istituzioni e dalla popolazione, di salvaguardia, conservazione e valorizzazione del patrimonio naturale e culturale, di interpretazione e di fruizione di luoghi privilegiati (per la visione, la riflessione e l’ascolto), di incremento delle dinamiche turistiche.
  • specchio del passato della popolazione, dell’ambiente storico e naturale, della comune identità della Valle.
  • scuola-laboratorio, che coinvolga la popolazione in attività di studio, intrattenimento e comprensione delle criticità future.

Le finalità

Scopo dell’Ecomuseo della Valle del Chiese è:

  • la valorizzazione del patrimonio materiale e immateriale locale.
  • la conservazione, il restauro e la valorizzazione di ambienti di vita tradizionali, del patrimonio naturalistico e di quello storico-artistico attraverso la predisposizione di percorsi sul territorio.
  • la promozione di attività didattiche e di ricerca tramite il coinvolgimento diretto della popolazione, delle associazioni, delle amministrazioni locali e delle istituzioni culturali.